Monday, April 16, 2012

Freddo pocioso alla Mastro Pagliaro

Sono giorni che disegno senza avere una storia, disegno e basta, seguendo quello che mi dice la testa, che in questa fase della mia vita, è regredita allo stato infantile e ciò significa, che ho una percezione fortissima del dolore, come anche della gioia, ma non ho nessuna capacità di analisi.
Sono come creta nella mani della vita e spero che non  si diverta a darmi la forma di un cazzo...

Oggi sono riuscito a dare un senso a queste mie opere e mi sono scoperto felice.


3 comments:

Massimo Carelli said...

Mi piacciono moltissimo queste atmosfere tenui

Mastro Pagliaro said...

è merito di Van Gogh.
ciao

lalla ilaria.gonnelli@email.it said...

questo post mi ha fatto sorridere più del solito... tranquillo, la fase infantile è una delle migliori!